Chiudere il cerchio

L’“economia circolare” è un paradigma di sviluppo che mira a scardinare i meccanismi dell’economia tradizionale, ovvero lineare, e ripristinare l’equilibrio tra i sistemi produttivi e l’ambiente. Secondo questo meccanismo, le materie prime vergini sono destinate a rientrare nel ciclo della biosfera, e i materiali di origine tecnica sono progettati per massimizzare la loro vita utile e, una volta obsoleti, diventare componenti di base di un nuovo prodotto, minimizzando sprechi e produzione di rifiuti.

La definizione di economia circolare si basa sull’implementazione di strategie produttive e di consumo che riguardano l’intero ciclo di vita dei beni e che mirano ad instaurare dei cicli virtuosi, incentrati su concetti quali il “zero rifiuti”, “rigenerazione del valore” e “ciclo chiuso” . Il concetto di economia circolare si posiziona quindi al centro delle tematiche relative allo sviluppo sostenibile.

  • Imballaggi sempre più green
    Grazie al progetto Imballo è stato possibile studiare e sviluppare per i componenti in arrivo alle fabbriche un packaging monomateriale più semplice e riciclabile, eliminando l’involucro in plastica preesistente. Il Gruppo sta studiando la soluzione migliore per estendere l’uso di questi imballaggi a tutte le altre categorie di prodotto. Lo studio delle dimensioni dell’imballaggio sulla base del design del prodotto permette inoltre di ottimizzarne il trasporto, riducendo così l’inquinamento.
  • Riduzione emissioni inquinanti
    L’impegno di Ariston Thermo nella riduzione delle emissioni inquinanti, ha portato all’introduzione di nuovi modelli come l’Elco EKL LOW NOx, conforme alla direttiva ErP. Il lancio del bruciatore, destinato al mercato residenziale irlandese e UK, è stato seguito da una serie di incontri di training sia in azienda sia presso installatori e centri di assistenza locali per garantire una regolazione corretta e l’ottimizzazione delle emissioni. Il processo di continuo miglioramento riguarda anche i modelli precedenti, come nel caso della gamma Ultra LOW NOx: nel 2019 è stato possibile aumentare la stabilità e la garanzia delle prestazioni, anche nelle più difficili condizioni di installazione.
  • Tecnologie ad elevata efficienza energetica
    In linea con la progressiva evoluzione della normativa che regola l’ecodesign (ErP) e l’etichettatura energetica (ELD), tutti i prodotti messi a catalogo da Ariston Thermo rispondono alle più stringenti norme di efficienza energetica vigenti. Dal 2015, tutte le apparecchiature commercializzate in Europa con il marchio CE sono tenute a rispettare una serie di requisiti ambientali che garantiscano maggiore risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti.
  • Riciclo dei dispositivi
    Il Gruppo è impegnato nell’implementazione di diversi progetti per l’efficientamento del riciclo delle apparecchiature elettriche ed elettroniche, mettendo a disposizione di installatori e distributori dei propri prodotti ad alimentazione elettrica un servizio di riciclo completamente gratuito. Mentre in Italia il Gruppo viene supportato dal consorzio ECODOM, in Spagna il servizio è offerto in collaborazione con ECOLEC, una fondazione che si occupa di raccolta rifiuti.
Ariston utilizza Cookie (propri e di altri siti) per offrire una migliore esperienza di navigazione. Una volta continuata la navigazione sul sito, se ne autorizza l’invio e l’uso. Per saperne di più o negarne il consenso clicca qui.